domenica 22 novembre 2009

Radicchio Rosso Tardivo al forno

Il radicchio trevigiano è romantico come un fiore. Ha foglie screziate, color panna, spennelate di rosso: come fossa una rosa. Una vera poesia da impiattare.

I oci se gode / vardando sti colori, /me par de magnar fiori (…)” A. Cason.

Ingredienti: 3 cespi di Radicchio Rosso Tardivo Treviso IGP*, 1 pizzico di sale aromatico in fiocchi, olio evo Trevigiano DOP** q.b.

Preparazione: dopo aver lavato accuratamente il radicchio, dividere in due i cespi per la loro lunghezza. ungere una teglia ed adagiarvi i cespi col verso tagliato rivolto in alto: salare, irrorare di ottimo olio evo ed inumidire con 1/3 di bicchiere di H2O. infornate per una ventina di minuti a 200°. il risultato è poesia.

NOTE.

Radicchio Rosso Tardivo Treviso IGP*: Germogli regolari, uniformi e dotati di buona compattezza; foglie serrate, avvolgenti che tendono a chiudere il cespo nella parte apicale, cespo corredato di una porzione di radice fittonante perfettamente toilettata e di lunghezza proporzionale alla dimensione del cespo, comunque non superiore a 6 cm. Il lembo fogliare è rosso vinoso intenso con nervature secondarie appena accennate, costola dorsale completamente bianca e croccante nella consistenza.

Olio evo Trevigiano DOP**: produzione di nicchia, nella provincia di Treviso l’area di produzione coinvolge la Pedemontana trevigiana da Borso del Grappa a Cordignano e si è sviluppata grazie all’opera dell’Associazione Trevigiana Olivicoltori. L’olio trevigiano è poco acido, di colore verde-oro con modeste variazioni del giallo, presenta odore e sapore fruttato. E’ un olio molto più delicato degli oli prodotti nel centro-sud e non ha sentori salmastri, come per esempio l’olio ligure. Perfetto dunque per una ricetta tutta trevigiana.

Nessun commento:

Posta un commento

La golosità aumenta ad ogni commento! :)