martedì 26 gennaio 2010

Baklava*/Strudel al cioccolato


Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia, 1/2 lattina di latte di cocco, 2 mele, 1 cucchiaino di marmellata di fichi (oppure margarina o latte vegetale), una manciata di cioccolato fondente, una manciata di uvetta rinvenuta, una manciata di zucchero di canna grezzo, un pizzico di cannella

Preparazione: A bagno maria lasciar sciogliere il cioccolato nel latte di cocco (vale anche a fuoco bassissimo, ma attenzione a non farlo bruciare!) e lasciarlo poi raffreddare, aggiungendovi l’uvetta e la cannella. Affettare sottilmente le due mele e non appena la crema di cioccolato sarà freddata cominciare a farcire lo strudel: riempire una prima striscia di pasta sfoglia con mele e cioccolato, arrotolare il primo pezzo ripiegando la sfoglia su se stessa. Ripetere con la farcia e rigirare la sfoglia di nuovo. E così un’ultima volta, sino ad ottenere un rotolo schiacciato e chiuso ben ripieno. Spennellare la superficie con un poco marmellata di fichi, spolverare con zucchero di canna e cannella, quindi infornare per una mezz’ora buona (35/40min) a 180° e poi per 7/8 minuti a 250°. Ecco fatto.

Una nota: a discrezione dei cuochi e soprattutto dei forni.. se necessario, durante la cottura, spennellare con un po’ di latte vegetale la superficie dello strudel. In questo modo cuocerà bene, visti i tempi morbidi ma lunghi, e non brucerà.

Baklava* = ovvero nome originale dello Strudel, un dolce tutto oriente in realtà, precisamente turco… altro che altoatesino! In effetti in origine questo dolce è nato a Istanbul (all’epoca ancora Bisanzio) ed è diventato “Strudel” solo a metà del 1500.. tra l’altro in Ungheria, manco in Südtirol. Poi con l’impero austro-ungarico si è diffuso e modificato, e... Ein Strudel ist eine Mehlspeise aus einer gefüllten und gebackenen oder gekochten Teigrolle. Sie ist auf dem Gebiet des Habsburgerreiches entstanden, fand später Einzug in die jeweils nachfolgenden Nationalküchen und ist mittlerweile international verbreitet.

4 commenti:

  1. che bello il tuo sito! :)
    baci

    RispondiElimina
  2. e' tutto meraviglioso, perchè non metti l'opzione segui questo blog, così posso sempre seguirti e copiare le tue ricette.. riproporle nei miei piatti.. Anch'io sono vegan...

    RispondiElimina
  3. grazie mille mimì! ehm, io se mi collego lo vedo in automatico il cosino "segui"... non saprei come altro fare:-) ciao!!!

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)