domenica 17 gennaio 2010

Gnocchi Vegan alle taccole


300gr di gnocchi verdi di spinaci, o diversamente a seconda della fame (fatti in casa se si riesce, così da decidere se usare bietole, spinaci e via dicendo!), 1 bel mazzo di taccole, 1 grossa grossa cipolla bionda, 1 manciata di semi di papavero, 1 bicchiere di brodo vegetale, 1 cucchiaio di amido di mais, olio evo q.b., sale e pepe q.b.

Anzitutto, dopo aver pulito le taccole, lavarle per bene e tagliarle a pezzetti. In una padella far rosolare la cipolla finemente affettata ed i semi di papavero in un filo di buon olio evo. Appena la cipolla sarà appassita e morbida aggiungervi le taccole spezzate e lasciar che tutto prenda calore velocemente. Fatto saltare tutto per una buona manciata di minuti, unire in padella anche il brodo, aggiustare di sale e pepe, coprire e far cuocere lentamente per una quindicina di minuti.Arrivato il momento buttare gli gnocchi in bollente H2O salata e farli cuocere per quei pochi minuti sufficienti a farli venire a galla. Mentre gli gnocchi cuociono, sciogliere l’amido di mais in un poco di acqua ed aggiungerlo al sugo, che diventerà denso e gustoso! Scolati gli gnocchi passarli in padella con le taccole, poi un giro di olio evo a crudo ed un’altra spruzzatina di pepe.. il gioco è fatto.

3 commenti:

  1. che fame!
    grandi ricette, una più accatticante dell'altra!
    dagni

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)