domenica 10 gennaio 2010

Pasta con radicchio e cipolle


un primo gustoso, dal sapore un po’ differente e curioso.

Ingredienti: misticanza di pasta di mais q.b. 8ovvero ciò che rimane in dispensa), 1 Radicchio Rosso Tardivo Treviso IGP, 1 grossa cipolla rossa, 1 piccolo peperoncino, 1 manciata di semi di zucca al forno, 1 spolverata di paprika forte, 1 cucchiaio di amido di mais,
salsa di soia all’olio di sesamo q.b., H2O q.b., olio evo q.b., sale e pepe q.b.

Mentre la pasta cuoce in abbondante H20 salata, in una padella lasciar appassire la cipolla rossa affettata ed un piccolo peperoncino, in buon olio evo. Nel frattempo tagliare a listarelle il radicchio dopo averlo mondato e ben lavato. Appena la cipolla sarà stufata aggiungere i semi di zucca e lasciarli dorare. A questo punto buttare in padella anche il radicchio e far saltare tutto per amalgamare i profumi. Sciogliere l’amido di mais in acqua fredda ed aggiungerlo, con un bicchiere abbondante di acqua calda, al sugo finché non si sarà creata una cremina leggermente densa e brunita, da aggiustare con sale e pepe.
Appena cotta la pasta, saltarla in padella con il sugo di radicchio, insaporendo con salsa di soia all’olio di sesamo e paprika forte. Impiattare e gustare quest’insolito sapore.

2 commenti:

  1. Davvero interessante questa pasta, complimenti. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  2. grazie mille! più che altro era davvero golosa! :-P

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)