sabato 23 gennaio 2010

Polenta e Lenticchie Vegan


un piattino tutto inverno e fantasia.

Ingredienti Polenta Pigra:
8 cucchiai di farina bramata precotta
750 ml di H2O
1/2 dado vegetale senza glutammato (anche 1 se piccino e fatto in casa se si vuol evitare il glutine)
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaio di semi di papavero
1 cucchiaio di olio evo
1 pizzico di origano tritato
1 pizzico di salvia tritata

ovvio che se mai avessi a disposizione un paiolo di rame e della farina di mais bramata vera, una polenta fatta come il cielo comanda non ha prezzo! in questo caso, però, mi faccio portatrice della RDP (regola del pigro) perché, dopo una giornata di lavoro, senza un paiolo ed un camino come si deve, la polenta a Genova non potrebbe mai avere lo stesso sapore di come quando sono nelle mie amate fredde terre.

Ingredienti Lenticchie:
300 gr di lenticchie già lessate (vale la RDP, in questo caso però sono lenticchie di nonna!)
300 gr di fagioli borlotti già lessati (vale la RDP, in questo caso però sono anche loro di nonna!)
2 grosse grosse cipolle bionde
1 spicchio d’aglio
1 peperoncino canaglia
2 carote
2 gambi di sedano
1 presa di sale e di pepe
1 presa di paprika forte
1/2 dado vegetale senza glutammato (fatto in casa se si vuol evitare il glutine)
olio evo q.b.

Preparazione:
Anzitutto far dorare in padella, con buon olio evo, le cipolle affettate, lo spicchio d’aglio schiacciato, il dado ed il peperoncino privato dei semi. Quando gli odori saranno ben stufati aggiungere le carote tritate ed il sedano finemente tagliato. Lasciare che il trito prenda colore e rilasci tutti i suoi profumi, a questo punto aggiungere le lenticchie ed i fagioli, e lasciarli scottare a fuoco sostenuto. Quindi unire un bicchiere abbondante di acqua calda, una bella presa di paprika forte, aggiustare di sale (se serve) e pepe, e lasciar cuocere giusto il tempo necessario ad ottenere un composto sostenuto e denso… e piccante! Nel frattempo preparare la polenta precotta come da indicazioni del produttore. Essenzialmente è sufficiente far bollire l’acqua con il dado, gli odori, i semi di papavero, le spezie e l’olio. Appena preso bollore unire, a pioggia, la farina precotta e mescolare per una decina di minuti. Nulla di più facile se non si ha modo di preparar la polenta come si dovrebbe… altrimenti negli ingredienti servirebbe pure la pazienza! Detto fatto: pronta la polenta dei pigri, impiattare e gustare questo piatto tanto nordico, quanto un po’ orientalizzato.

4 commenti:

  1. mmm ho sempre voglia di polenta, bellissima idea!

    RispondiElimina
  2. eheh, pure io ho sempre voglia di polenta! :-) potrei morire mangiando polenta!

    RispondiElimina
  3. Mai messa la paprika forte nelle lenticchie. Ottima idea!

    RispondiElimina
  4. eheh sarà che io la paprika forte la metterei pure nel the :-)

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)