giovedì 4 marzo 2010

Sformatino di miglio con fagioli stufati


Ingredienti sformatino:

200 gr miglio decorticato
1 cipolla
5 foglie di cavolo verza
1 bicchiere di brodo vegetale (dove scottare la verza)
1 cucchiaio abbondante di amido di mais
1 cucchiaio abbondante di semi di papavero
1 cucchiaio abbondante di semi di sesamo
1 pizzico di zenzero
farina di mais per infarinare gli stampini

olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Preparazione sformatino:
Anzitutto cuocere in abbondante H2O salata il miglio decorticato, come da indicazioni del produttore. Nel frattempo scottare le foglie di verza con il vapore di un buon brodo vegetale, da utilizzare poi nella preparazione dello stufato. Una vota cotta la verza, triturarla molto finemente al coltello. Ora sciogliere l'amido di mais in un poco di brodo raffreddato, per evitare che rapprenda. Scolare il miglio e lasciarlo freddare, in modo che si compatti. Quando tutto sarà a temperatura media unire in una terrina il miglio, la verza, l'amido di mais, i semi, un poco di olio, un poco di brodo ed aggiustare di sale, zenzero e pepe. Riempire degli schirocini di alluminio, unti e leggermente infarinati con farina di mais, ed infornare a 230° per una ventina di minuti abbondanti, quantomeno sinché gli sformati non saranno ben dorati.

Ingredienti stufato fagioli:
1 manciata di fagioli Occhio di bue
1 manciata di fagioli Toscanelli
1 manciata di fagioli Lamòn

1 manciata di fagioli Neri
1 manciata di fagioli Lima

1 manciata di fagioli Marrozzo

1 manciata di fagioli Borlotti

2 carote

1 grossa cipolla

1 spicchio di aglio

1 costa di sedano
1 piccolo peperoncino
1 po' di prezzemolo

1 po' di basilico

brodo vegetale (usato per scottare la verza dello sformatino)
olio evo q.b.

sale e pepe q.b.


Preparazione stufato fagioli:

In una casseruola far rosolare cipolla, aglio, carota, sedano e peperoncino ben tritati in un filo di olio evo. Appena la cipolla avrà preso colore e si sarà ammorbidita aggiungervi tutti i fagioli, ben scolati e sciacquati dall'acqua di ammollo, e lasciare che prendano calore. Ora aggiungere il brodo, il basilico ed il prezzemolo tritati, e lasciar cuocere a fuoco lento per un'ora abbondante, avendo cura di bagnare se necessario, comunque sinché i fagioli non siano morbidi e la consistenza non sia corposa. Aggiustare a fine cottura di sale e pepe.

Servire gli sformati e lo stufato nella stessa portata, decorando con semi di papavero ed un giro di olio evo a crudo.

3 commenti:

  1. Chedddddiotibenedica santissima pazienza!! Mi fai venire una fame insopprimibile, bravissima!!!

    RispondiElimina
  2. Bello il tuo blogghettino!!!!!!!!! grande Nicu!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. grassie grassie, troppo gentili! :-)

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)