sabato 25 dicembre 2010

Polpette di lenticchie brasate


La salsa di vino rosso, quella che per internderci accompagna il famoso brasato, è un vero must per le feste natalizie. Ecco dunque la versione cruelty-free con polpette brasate golosissime.

Ingredienti polpette:
300gr di lenticchie di Castelluccio sbollentate
5 cucchiai di farina di riso
5 fette biscottate (senza glutine per ricetta gluten free)
2 spicchi di aglio
1 cipolla di tropea
1 manciatina di pinoli
1 manciatina di uvetta rinvenuta

timo q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Ingredienti salsa di vino:
1lt di vino rosso
1 cipolla
1 carota
1 spicchio di aglio senza anima
1 foglia di alloro
brodo vegetale q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Anzitutto sbollentare le lenticchie in abbondante acqua non salata, finché saranno morbide, ma non sfatte, quindi lasciarle freddare.
Nel frattempo preparare la salsa di vino facendo stufare in un tegame gli odori, la cipolla, la carota e l'aglio tritati al coltello, con un filo di olio evo. Quando il trito avrà preso colore aggiungere un poco di farina riso rimestando con cura, come a fare una besciamella, unirvi il vino a poco a poco. Aggiustare si sale e pepe, quindi continuare la cottura a fuoco vivace sinché il liquido non sarà ridotto dei 2/3 e decisamente addensato, avendo cura di schiacciare le verdure con una forchetta. Spegnere la fiamma e riservare.
Preparare ora l'impasto di lenticchie che, come prima cosa, andranno passate in padella con aglio, cipolla, uvetta e pinoli quindi schiacciate grossolanamente con le mani o coi rebbi di una forchetta all'interno di una ciotola capiente.
Non appena ottenuto un composto piuttosto omogeneo, seppur grossolano, unirvi la farina di riso disciolta in un poco di acqua e olio, il timo e le fette biscottate sbriciolate. Aggiustare di sale e pepe, ed eventualmente correggere l'impasto, se risultasse ancora troppo umido, con un poco di pangrattato. Quindi formare delle piccole pepite di lenticchie, inumidendosi leggermente le mani di volta in volta.
Scaldare un filo di olio in una larga padella dal fondo spesso, quindi rosolarvi le polpette precedentemente passate in un piatto con un velo di pangrattato: questa rosolatura sigillerà le polpette rendendole croccanti all'esterno, ma morbide all'interno.
Non appena rosolate con cura tutte le pepite di lenticchie, unirle alla salsa di vino che ormai avrà un aspetto morbido e denso, aggiungere mezzo bicchiere di brodo, quindi lasciare sul fuoco per un quarto d'ora e servire ancora calde.

8 commenti:

  1. Ciao Nicole,
    innanzitutto complimenti per questo blog!!

    Vorrei provar a fare queste polpette....mi diresti quanta uvetta e quanti pinoli mettere?

    Grazie.

    RispondiElimina
  2. ops, non l'avevo scritto :) direi una manciatina piccina di entrambi, belli tritati tritati... è proprio per regalare un boccone diverso ogni tanto.

    RispondiElimina
  3. ottimo! Grazie mille!!!! Non vedo l'ora di avere un po' di tempo per sperimentare questa ricetta!!!!

    RispondiElimina
  4. il compito di convincere il mondo che SI PUO' FARE è arduo, ma lunedì, nel pranzo vegano che offrirò ai miei colleghi (i quali da mesi mi chiedono cosa mangia un vegano) questo piatto farà una figura fantastica...grazie Nicole!
    :) :)
    non si può cambiare il mondo da soli...

    RispondiElimina
  5. Ciao Nicole, con la mia compare organizziamo cene vegane; all'ultima abbiamo proposto le tue increibili polpette brasate, e dopo di ciò la gente ci guarda quasi con timore, non credendo che esista qualcsa di cosi buono.
    Io ho fatto una variazione, più vicina al mio gusto, invece dell'alloro ho messo bacche di ginepro.
    Ciao e complimnti per il tuo Blog
    Theo

    RispondiElimina
  6. Olimpianet, aspetto il tuo risultato!!!

    Anonimo, non si può cambiare il mondo da soli: parole sante... taaanti semini qui e la e qualcosa fiorirà! :)

    Theo, mamma mia che complimento: grazie!!! sono felice che la ricetta abbia avuto successo, io la amo alla follia!

    RispondiElimina
  7. Ciao Nicole!
    Questa ricetta è bellissima! Ti volevo chiedere, il peso delle lenticchie è da cotte o da crude?
    Grazie e Buone feste :-)

    Katy

    RispondiElimina
  8. Ciao Katy! Sono felice che la ricetta ti piaccia, è perfetta per questo periodo di festività!!! La quantità è di 300 gr di lenticchie già sbollentate :) Spero la proverai... e mi farai sapere! Un sorriso, Buone Feste!

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)