domenica 9 gennaio 2011

Pasta al ragù!


L'onda è sempre quella del riciclo: quale modo migliore per riutilizzare l'avanzo di polpette brasate e di un classico sugo al pomodoro, se non per un ottimo ragù? Provare per credere, il sapore lascerà senza parole anche i più scettici.

Ingredienti:
pasta corta q.b. (in questo caso Pasta Garofalo, Lumaca rigata n.90)
1 cipolla
1 spicchio di aglio senz'anima
1 carota
1 patata bollita
sugo della nonna avanzato q.b. -> qui
polpette brasate avanzate q.b. -> qui
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Anzitutto bollire la pasta prescelta in abbondante acqua salata come da indicazioni del produttore. Nel frattempo,
in una larga padella dal fondo spesso, far imbiondire in un filo d'olio evo la cipolla, la carota e l'aglio, tritati al coltello. Quando il battuto avrà preso colore aggiungere in padella la papata bollita fatta a tocchetti, quindi le poplette sbriciolate grossolanamente con le mani e d infine tre o quattro cucchiai della salsa brasata delle polpette. Lasciare che il tutto prenda calore quindi unire anche il sugo di pomodoro avanzato. Aggiustare di sale e pepe, e continuare la cottura per una ventina di minuti, finché l'aspetto non sarà proprio quello di un classico ragù.

Nessun commento:

Posta un commento

La golosità aumenta ad ogni commento! :)