lunedì 25 aprile 2011

Pasquetta vegan, pic-nic cruelty free.

©Nicole Provenzali, Le Ricette Veg di Nicole
Pasquetta vegan e Libertà.
Sottotitolo: lucciole ad aprile.

Questo post è dedicato alle lucciole che ho visto nel bellissimo parco di Villa le Pianore, Camaiore,  in occasione del VeganFest2011: dopo almeno vent'anni vedere queste piccole meraviglie della natura è stata un'emozione grandissima. Per un attimo siamo tutti tornati bambini, quando era così facile correre nei prati, tra papaveri, bocche di leone e lucciole illuminate.

Ingredienti:
3 carciofi spinosi (gli ultimi della stagione)
3 patate
2 cipolle
2 carote
2 barbabietole
1 broccolo (l'ultimissimo della stagione)
1 piccolo cespo di lattuga cappuccina
1 cipollotto fresco
1 spichio di aglio
1 mazzetto di prezzemolo fresco
1 presa di semi di girasole
1/2 bicchiere di vino bianco
brodo di verdure q.b.
olio evo q.b.
salsa di soia q.b.
sale integrele in fiocchi q.b.
limone e pepe q.b.
formaggio vegan a volontà (in questo caso No-Muh classico di Vegusto)

Carpaccio di barbabietola e No-muh
Una volta cotte le barbabietole al vapore, lasciarle freddare ed affettarle molto sottilmente. Disporle in un piatto di portata, quindi condirle con un'emulsione di olio, limone e fiocchi di sale integrale. Accompagnare il carpaccio con scaglie di No-Muh classico e, volendo farla coi fiocchi, un poco di rucola... carpaccio perfetto!

Carciofi e patate in padella
Anzitutto pulire i carciofi, gambi compresi, dalle spine e dalle foglie più dure, lasciarli a bagno in acqua fredda e limone per una mezzora, quindi scolarli ed affettarli piuttosto sottilmente. Sbucciare, pulire e tagliare a fiammiferi le patate, riservare. Tritare molto finemente un genoroso mazzetto di prezzemolo. In una larga padella dal fondo spesso, lasciar dorare lo spicchio di aglio, le cipolle ed il prezzemolo tritati, quindi unirvi le patate e lasciarle colorire con cura. Sfumare con vino bianco. Unire ora i carciofi, spadellare, aggiustare di sale e pepe, quindi lasciare su fuoco medio per una ventina di minuti avendo cura di rimestare molto spesso e di bagnare con brodo di tanto in tanto.

Broccolo con citronette

Pulire, lavare e tagliare il broccolo in tanti alberelli, quindi scottarlo in acqua salata bollente per pochissimi minuti: prenderà un colore verde acceso molto brillante. Scolarlo e servirlo con una citronette ottenuta emulsionando olio evo, salsa di soia, limone e pepe.

Insalata croccante
Lavare, pulire e spezzettare le foglie di lattuga cappuccina. Pelare, pulire ed affettare sottilmente, usando il pelapatate, le carote. Unire in un'insalatiera con semi di girasole ed il cipollotto affettato. Condire con un'emulsione di olio evo, limone e fiocchi di sale integrale.

Un post, dicevo, che possa essere una scusa per riflettere su Pasqua, Pasquetta, sulla scelta Vegan e, non dimentichiamocelo, sulla Libertà, perché sì che oggi è giornata di scampagnate, ma è pur sempre il 25 aprile: un pic-nic casalingo, facile e gustoso che sia un esempio di festa cruelty free.

9 commenti:

  1. un gran bel menù!
    il carpaccio di barbabietola mi attira moltissimo,devo provarlo assolutamente al più presto!!!!

    RispondiElimina
  2. bello, primavera tempo di pic-nic e aria aperta!
    ma sai che dalle mie parti le lucciole son 2 anni che si vedono? e che quando le ho riviste a casa mia mi sono commossa uguale a te??

    RispondiElimina
  3. ....^___^ ANCHE IO le ho viste!!!!Che mareviglia!mi sembrava di essere in un bosco di fate e folletti! e il posto e l'anima così gioiosa non poteva che aiutare!^___^ è stato meravilgioso ^___^ un baciotto grande grande!:))

    RispondiElimina
  4. luby, eheh si fa quel che si può rovistando in frigo per consumare tutto ihih! il carpaccio l'ho rifatto con no-muh e rucola... uno spettacolo!:*

    ElenaSole, pic-nic sul terrazzo tutta la vita :) siamo super fortunati! per me le lucciole sono il ricordo degli anni più belli, rivederle mi ha commosso come una bimba! :)

    Kia, bella lei! visto che meraviglia tutte quelle lucine tra gli alberi? un sorriso!

    RispondiElimina
  5. Pure io le ho viste, era qualche anno che non ne incontravo! Sono strafelice di averti conosciuto, un bacione ^_^

    RispondiElimina
  6. Ciao Nico ora ha tutto un altro sapore entrare nei blog delle persone che hai conosciuto, sei troppo forte :-)
    La pappa è tutto troppo buono!

    RispondiElimina
  7. Azabel, anche io sono molto felice di avertoi conosciuta!!!

    Chiccabella, sei un gioiello.

    RispondiElimina
  8. Questo VeganFest vi ha lasciato davvero molto, come le luccioline che io adoro e che ho sempre amato fin da quando ero piccina e le vedevo volare sui campi di grano al mio paese... Di tanto in tanto ancora si vedono, anche se i campi di grano non ci sono più, ovviamente sempre meno... Ma la loro lucetta è un lume di speranza...
    Il tuo pic nik è davvero strepitoso, che colori, che sapori che meraviglia... Ma quanto sei brava!!!!???!!!!

    RispondiElimina
  9. uaaaaaaaaaaaaa!!!!!! trabocchiamo felicità e gioia e qui ci sono tante belliZZime ricettine sprint e golosissime :))
    tralascio tutto il resto per le lodi alle luccioline...che splendore :))
    baciotto a tutte ^^
    B.

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)