venerdì 8 aprile 2011

Torta cioccolato&arance bio

(Thanks to Catia)
Una torta con le ultimissime arance perfetta per salutare il freddo: adatta all'ultima pioggia, all'ultimo cielo dipinto d'azzurro ceruleo, al vento fresco che fa capolino ed alla neve ormai quasi tornata acqua.

Ingredienti:
250gr di farina
150gr di margarina bio
100gr di cioccolato fondente
80gr di zucchero di canna grezzo bio (oppure due banane, oppure malto di riso ecc. grazie dell’idea bananosa Daniela!)
5-8 cucchiai di marmellata di arance amare bio
2 arance bio* (succo, polpa e bucce)
2 cucchiai di fecola di patate
1 bicchiere di latte circa di latte di mandorla (casalingo sarebbe l'ideale)
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di cannella


 
Mescolare farina, zucchero e cannella fino ad ottenere un composto secco ben miscelato. Aggiungervi il latte di mandorle a filo, avendo cura di evitare che si formino grumi. Unire al composto umido sia il cioccolato fondente, precedentemente sciolto a bagno maria ed ammorbidito con margarina ed un goccio di latte di mandorla, sia la fecola diluita sempre in un goccio di latte di mandorla. A parte frullare la polpa di risulta dalla spremitura ed amalgamarla alla marmellata, quindi unire al composto continuando a rimestare. Aggiungere ora il lievito, continuando a mescolare per bene, ed anche il succo delle due arance. Tenere a portata di mano un eventuale altro goccio di latte di mandorle se il tutto risultasse poco umido, ma non dovrebbe servire. A consistenza ottenuta versare il composto in una teglia rivestita di carta forno oppure unta con cura, decorare a raggiera con le bucce di arancia caramellate** ed infine infornare a 180° per circa 40 minuti.


Arance bio* = ovvero quelle che si dicono anche “arance da giardino”. Perché è così importante siano bio? Perché, dovendoci mangiare anche la buccia, il trattamento che quasi tutte le arance (quelle di sicilia comprese) subiscono a base di paraffina non è affatto una cosa salutare. E’ molto importante quindi scegliere arance NON trattate, e comunque lavarle molto bene con uno spazzolino prima di utilizzarne la buccia.

Bucce di arancia caramellate** = ovvero sarà sufficiente tagliare la buccia delle arance avendo cura di staccare dei pezzi interi per il lungo, ricavando le scorzette di circa 1cm di larghezza e 5-6 di lunghezza. Pulirle della parte bianca interna quindi lasciarle bollire in H20 per una decina di minuti, dopodiché scolarle e freddarle sotto H20 fredda corrente. A questo punto farle caramellare in padella con 5 o 6 cucchiai di zucchero di canna grezzo e bio, tutto qui.

4 commenti:

  1. Fantastica,hai agione ormai le arance sono agli sgoccioli e bisogna aprofittare ;-)

    RispondiElimina
  2. buuuuh non sai che dispiacere per me interrompere la mia agrumi dipendeza! :)

    RispondiElimina
  3. Avete ragione!!! Ogni volta che finisce la stagione anche io vado in crisi d'astinenza da arance!
    Bellissima la tua torta!!! Voglio farla anche io!!!

    RispondiElimina
  4. eheh io c'ho l'astinenza da agrumi cronica durante la bella stagione :)
    beh al prossimo inverno provala :)
    un sorriso,
    nico

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)