lunedì 5 settembre 2011

Riso rosso selvatico melanzane, zenzero e limone

©Nicole Provenzali, Le Ricette Veg di Nicole
Il riso rosso selvatico è davvero un portento: ricco di ferro, proteine ed amilosio, questo riso si distigue tra tutte le altre qualità per la quantità di vitamine, oligoelementi e sali minerali. Ecco quindi una ricetta profumata e decisamente energizzante.

Ingredienti:
4 pugni di Riso Rosso Selvaggio Piemontese oppure Riz rouge della Camargue
2 piccole melanzane ben sode
1 scalogno
1 carota
1 presa di zenzero grattugiato fresco
1 presa di rosmarino
1 spicchio di aglio
scorza di mezzo limone
sale integrale in fiocchi
olio evo

Anzitutto tagliare le melanzane a cubetti, quindi cospargerle di sale e lasciare spurgare per una mezz'ora su di un tagliere inclinato.
A parte cuocere il riso, in abbondante acqua leggermente salata, per circa 40 minuti avendo cura di tenerlo al dente: per questa qualità, che necessita di una cottura molto lunga (45/50 minuti), è da preferire sempre una cottura separata dal condimento. Per una preparazione perfetta è importante sapere che, in cottura, i chicchi tendono a perdere le loro fibre: è consigliabile, quindi, lessare sempre il riso rosso al dente e terminarne la cottura in padella col condimento.
Nel frattempo preparare un trito molto fine di aglio, scalogno, aghi di rosmarino e carota, quindi farlo appassire in una larga padella dal fondo ben spesso (perfetto un wok).
Non appena il fondo avrà preso colore aggiungere una generosa grattata di buccia di limone  e zenzero fresco, lasciare indorare, quindi aggiungere le melanzane ben scolate dalla loro acqua di vegetazione ed alzare la fiamma.
Cuocere ora a fuoco ben vivace sinché le melanzano non saranno ammorbidite e ben imbiondite, quindi aggiustare la sapidità con il sale integrale in fiocchi e riservare.
Non appena il riso sarà al dente scolarlo e saltarlo nella padella con il condimento, sinché non avrà ternimato la cottura.
Servire con un giro di olio evo a crudo, un pizzico di sale integrale in fiocchi ed una spolverata di buccia di limone e zenzero grattuggiati al momento.

N.B.: Il Riso Rosso Selvaggio, che si sviluppa autonomamente in mezzo ad altre varietà, è una qualità di riso integrale originario della francia del sud, chiamato Riz Rouge della Camargue. Diffuso in diversi paesi del mondo, è ormai coltivato anche in Italia dopo aver subito diverse selezioni: nel nostro paese, il suo ambiente ideale è la bassa Baraggia Vercellese, tra gli umidi terreni argillosi e ricchi di ferro.

2 commenti:

  1. Mi ispira molto la tua ricetta, ma non ho mai cucinato il riso rosso; posso cuocerlo in pentola a pressione per ridurre i tempi?
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Sembra ottimo...complimenti
    Ciao
    Franco

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)