domenica 23 ottobre 2011

Tisana Antibiotica

©ricetteveg.com



Arma conosciutissima e potentissima per combattere i primi malanni da freddo, questa tradizionale tisana antibiotica unisce tutte le proprietà antibatteriche del limone e dell'aglio per una protezione davvero efficace e naturale alle nostre difese immunitarie. Ovviamente non poteva mancare anche da noi :)

Lavare con cura un limone e metterlo intero in un pentolino stretto e alto, in modo che sia completamente immerso nell'acqua. Aggiungervi un spicchio d'aglio vestito della sua buccetta*, quindi bollire, a fuoco medio, per 7 minuti.
Durante la cottura avere cura di non alzare troppo la fiamma e di non prolungare il tempo di ebollizione, onde evitare che il limone si rompa d'improvviso.
Passato il tempo necessario, levare il pentolino dal fuoco, quindi eliminare il limone e lo spicchio d'aglio.
Lasciare intiepidire la tisana, dunque berla senza zuccherarla: lo zucchero, infatti, contrasterebbe l'azione antibatterica dell'infuso. Un buon metodo per renderne gradevole il sapore è dolcificarla con della stevia.

L'Aglio, grazie dall’allicina, ha comprovata azione antibatterica ed antivirale: è in grado migliorare il profilo lipidico del sangue e ridurre i fenomeni infiammatori, ed ha proprietà antiipertensive, antiossidanti ed antitrombotiche. Inoltre aiuta nell'abbassare i valori di colesterolo nel sangue e la pressione arteriosa!

Il Limone, grazie alla buccia, è un utile battericida: si legge che sia attivo sul vibrione del colera, sul meningococco, sugli stafilococchi, sul gonococco, sui bacilli del tifo, della difterite, della dissenteria e sui colibatteri!!! Ad uso casalingo, più semplicemente, grazie agli olii essenziali che vi sono contenuti, questo agrume ha proprietà fungicida, antibiotiche e sedative per i nervi.

In caso di stati febbrili od influenzali, assumere la tisana ogni quattro ore, come un normale antibiotico. Nella stagione invernale sarà sufficiente assumerla una volta ogni tre giorni per aiutare le nostre difese immunitarie.

Provare per credere.


*Spicchio di aglio vestito = in realtà l’allicina, dall'odore decisamente forte, si libera dallo spicchio solo quando viene schiacciato o tagliato: quando l'aglio si rompe dai succhi vacuolari si libera un enzima, chiamato allinasi, che agisce su un amminoacido, l'alliina, trasformandolo apunto in allicina. Per questo io tengo lo spicchio vestito ma lo premo leggermente col coltello di piatto affinché si rompa qui e la.

14 commenti:

  1. Ciao! Che bello il tuo sito!
    Ho proprio bisogno di un antibiotico in questi giorni di bronchite.. ma le medicine non le voglio! Devo provarla, visto che l'aglio è un portento, con la forza del limone sarà tutto più potente..
    Ottimo rimedio!

    RispondiElimina
  2. Ciao e Grazie Nicole. Vorrei avere maggiori spiegazioni in merito alla tisana..La dose che tu dai basta per un assunzione o per un giorno da suddividere in tre dosi? Quanti limoni e agli per quanti giorni? Insomma maggiordi delucidazioni mi dai e più contenta mi fai!! Grazie mille, Tiziana

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Calogero, il limone è buono e fa benissimo! :)

    Donatella, anzitutto grazie sono felice ti piaccia ricetteveg.com!!! Per la tisana: fammi sapere... io non ho più il raffreddore!

    Tiziana, allora ecco qui tutto quello che mi viene in mente...
    Ogni tisana corrisponde ad una assunzione ed è costituita da un limone e da uno spicchio di aglio bolliti in una tazza di acqua per 7 minuti.
    Se sei malata assumi una tisana ogni 4 ore, come fosse una medicina, finché non guarisci.
    Se invece vuoi prevenire i malanni invernali, per esempio durante i periodi freddi in cui si è più predisposti ad ammalarsi, sarà sufficiente bere una tisana ogni due-tre giorni: io durante l'inverno la bevo la sera ogni due o tre giorni.

    L’aglio contiene allicina, un potente antimicrobico, e l’apoene, che oltre ad abbassare il colesterolo, ridurre la pressione e incrementare la serotonina,
    potenzia le difese immunitarie.
    Il limone, invece, è un buon battericida e gli olii essenziali della buccia sono fungicidi, antibiotici e sedativi
    per lo stress.

    Spero di essere stata utile :)

    RispondiElimina
  5. Ciao. Ma non basterebbe sbucciare il limone senza doverlo metter intero, visto che sono li oli a dare l'effetto. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, in realtà la tisana trdizionale lo vuole intero perché il limone deve trasudare anche il succo attraverso la buccia. Ogni tanto lo metto a pezzi, ma il risultato cambia! ciao!

      Elimina
  6. Io la preparavo sempre con la cipilla al posto del aglio, mezzo limone, 2 foglie di limone e un pezzetto di canella. Sbagliavo aggiungendo del miele. Adesso proverò questa versione con l'aglio. Grazie!

    RispondiElimina
  7. Scusa ma devono bollire 7 minuti dopo l'epollizione o in totale da quando si mette sul fuoco?

    RispondiElimina
  8. Ciao Irene! Sì in effetti non si devono aggiungere zuccheri in un composto che sia antibatterico, antimicrobici ed antivirale proprio perché gli alimenti zuccherini favoriscono la replicazione batterica quindi annullano l'effetto desiderato (lo zucchero è un veroè un carburante per i batteri!). Col miele però non saprei come comportarmi, in realtà ha proprietà antinfiammatorie, ma io non lo utilizzo, quindi non sono ferrata in materia. Per non sbagliare aggiungo una fogliolina di stevia del balcone :) un sorriso!

    RispondiElimina
  9. salve a tutti , quale è la dose d'acqua per un limone? inoltre la tisana per quanto può essere conservata nei giorni a seguire?grazieeeeee :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Con un limone di medie dimensioni io ci faccio due tazze di tisana: la tisana va fatta e bevuta, meglio non conservarla! :)

      Elimina
  10. Ciao Nicole,scusami la stevia va bene anche quella del Naturasì? Inoltre,ti chiedo se ci daresti alcune dritte sulle tisane o bevande calde da bere prima di andare a dormire. Grazie mille :)

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)