domenica 15 gennaio 2012

Arrosto di seitan ripieno

©ricetteveg.com

Premesso che preparare il seitan in casa potrebbe sembrare un'impresa titanica, ma che in reatà - una volta preso il giro - si può rivelare un'operazione piuttosto facile alla portata di tutti, ma proprio tutti, oggi parliamo di seitan ripieno: il passino successivo.

Ingredienti
home made seitan ottenuto da 1kg di farina, seguento QUESTA ricetta
bietole fresche, q.b. alla farcia
funghi prataioli freschi, q.b. alla farcia
cipolla affettata finemente, q.b. alla farcia
patate novelle, abbondanti
cipolline borretane fresche, una ventina
carote dell'orto, cinque grosse
aglio tritato, uno spicchio
olio evo q.b.


Prima di tutto preparare il seitan seguendo la ricetta classica della preparazione casalinga, avendo cura di lasciar riposare l'impasto - ottenuto dopo il lavaggio - per almeno un'oretta in una marinatura di olio, sale, rosmarino e salvia. Dopo averlo lasciato marinare, porre l'impasto su di una spianatoia e stenderlo il più possibile, cercando di ottenere un rettangolo di glutine abbastanza regolare.
Nel frattempo affettare molto finemente una cipolla, tagliare a listarelle sottili 3 carote ed affettare, sempre finemente, i prataioli. A parte scottare le bietole al vapore. Quindi riservare.
Pronte le verdure necessarie alla farcia, disporle a strati sul rettangolo di seitan avendo cura di aggiustare la sapidità con sale integrale in fiocchi, pepare e chiudere con un giro di evo ed una prera di pepe. Un buon ordine per ottenere un buon effetto cromatico è il seguente: bietole, funghi, carote, cipolla ed il trito di aglio.
Una volta disposti gli strati della farcia, facendo attenzione a non avvicinarsi troppo ai bordi del rettangolo, stringere ed arrotolare il seitan ben stretto con lo spago da cucina, chiudendolo con classico metodo "ad arrosto".
A questo punto lasciarlo riposare per una mezz'ora, in modo da eliminare l'acqua di vegetazione in eccesso, quindi proseguire nella cottura del seitan come di norma, ovvero cuocendolo in abbondante brodo vegetale per circa 50 minuti.
Una volta passata l'ora di bollitura, scolarlo, rosolarlo a fuoco molto vivace in una padella adatta alla cottura in forno, sfumare con vino bianco in modo da caramellare la superficie dell'arrosto, quindi unire il restante delle carote, borrettane e patate novelle a tocchi.
Infornare ora a 200° per una mezz'ora abbondante, bagnando di tanto in tanto con il brodo di cottura del seitan, e completare la cottura sinché le verdure non risulteranno croccanti e ben caramellate.
Servire con una salsa ottenuta facendo ristringere il brodo di cottura del seitan, sfumando con vino bianco e frullando le verdure in modo da ottendere una salsa densa e saporita.

3 commenti:

  1. vederlo così tutto "succosino" e ben rosolato, con quei colori all'interno mette proprio appetito! un giorno o l'altro lo farò anche io il seitan, prima finisco il glutine che ho preso e dopo farò voto per farlo sempre in casa :)
    complimenti, il tuo è proprio invitante e il procedimento molto ben descritto!

    RispondiElimina
  2. Questo te lo copio è fantastico :-)

    RispondiElimina
  3. Una meraviglia!!!
    Quindi tu non lo cuoci arrotolato in un panno?
    Io no so quale scuola di pensiero abbracciare, ho provato in entrambi i modi, ma c'è sempre qualcosa che non va...magari mi devo impratichire un po'.
    Questo comunque è fenomenale!!!!

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)