lunedì 2 gennaio 2012

Tartellettes salate ripiene

©ricetteveg.com

Le tartellettes sono una vera golosità: anche nella loro versione salata, infatti, sanno essere una vera leccornia! Per questi bocconcini, tutto gusto e sapore, la pasta migliore da utilizzare è la Pasta Brisée, nella cui preparazione originale si mette sempre il sale perché tradizionalmente considerata una pasta per torte salate. Nota curiosa: con la Pasta Brisée, le preparazioni vegan partono avvantaggiate: nella ricetta tradizionele, infatti, le uova non sono contemplate, quindi è sufficiente utilizzare un grasso vegetale in sostituzione del burro!

Ingredienti
pasta brisée q.b. (un rotolo se confezionata sarà sufficiente per 8-10 tartellettes, meglio però se casalinga!)
150 gr di fagioli cannellini già sbollentati
4 manciate di spinaci freschi
4 manciate di pistacchi sgusciati
sale intregrale in fiocchi
pepe rosa
acqua q.b.
olio evo q.b.

Anzitutto scottare velocemente al vapore le foglie di spinacio, accuratamente levate dai residui di terra. Nel frattempo frullare i fagioli cannellini, già cotti in precedenza, con due cucchiai di acqua ed un filo di olio evo, avendo cura di aggiustare, moderatamente dati i pistacchi, di sale e pepe. Tritare infine i pistacchi molto finemente.
Rivestire ora gli stampini per le tartellettes con la pasta brisée, riservandone abbastanza per poter ritagliate i dischi di copertura.
Farcire con strati di spinaci, crema di cannellini e pistacchi, farcendo completamente le tartellettes ed avendo cura di finire con i pistacchi tritati.
Chiudere con dischi di brisée a cappello, spennellare la superficie con un filo di olio evo, spolverare con i pistacchi tritati, quindi infornare a 180° per circa 20 minuti e comunque sin quando non saranno ben dorate.
Attenzione: una tira l'altra!

4 commenti:

  1. Devono essere uno spettacolo....Un bacio Nicu e tanti auguri!

    RispondiElimina
  2. che bontà!
    Ciao Nicu, buon 2012 :)

    RispondiElimina
  3. Bibi, grazie :*

    Francesca, devo dire il vero... erano golosissime!!!

    Nadir, tesoro: per te un nuovo meraviglioso anno!

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)