mercoledì 14 novembre 2012

Insalata tiepida di zucca e sedano rapa

©ricetteveg.com

Ecco un'altra idea per l'avventura di Salutiamoci - questo mese dedicato alla Zucca ed ospitato da La via Macrobiotica : questa volta si tratta di una ricettina facile facile, ma altrettanto golosa: in fondo la meraviglia non si nasconde nelle cose più semplici?

QUI la prima ricetta: Zuppa di zucca e Arachidi 
QUI la seconda ricetta: Terrina di zucca, patate e funghi

Non so voi, ma spesso mi ritrovo col sedano rapa in mano, che per me è bellissimo a vedersi, senza aver la minima idea di come cucinarlo. Così, partendo dal fatto che secondo me sulla griglia ci si possono mettere pure le scarpe che queste diventano buone, ho pensato di mettermi in cucina e grigliare come una pazza per trovare un degno compagno di merende alla mia zucca. Il risultato è quella che vedrete, ovvero la rivisitazione di una ricetta letta qualche tempo fa sul web: insalata tiepida di zucca e sedano rapa grigliati, accompagnati da mela e limone. Buona, buonissima!



©ricetteveg.com

Ingredienti
1 piccolo sedano rapa (bio) 
1 pezzo di zucca (bio, in questo caso una Uchiki Kuri, per via della sua polpa molto dolce) 
1 mela biologica dalla polpa soda (bio, in questo caso una Cabellotta dell'Alta Valle Scrivia)* 
1 piccolo limone (bio, in questo caso un limone amalfitano dalle limonaie di nonna) 
succo di limone q.b. (bio) 
olio evo q.b. (bio) 
sale integrale di Trapani e pepe q.b.

Anzitutto lavare, pulire e sbucciare il sedano rapa e la zucca, quindi tagliare entrambi in fette dello spessore di qualche millimetro: grigliare dolcemente entrambi i lati delle fette, finché saranno ammorbidite all'interno e ben colorite in superficie. 
Nel frattempo, dopo averli ben lavati, affettare sottilmente la mela ed il limone, compresa la loro buccia (molto molto importante la provenienza biologica per poterne mangiare anche la buccia!).
Preparare ora un'emulsione con l'olio ed il succo di limone, aggiustandone la sapidità.
Grigliati il sedano rapa e la zucca, tagliarne le fette in listarelle, quindi unirle - in una terrina - alla mela ed il limone, condendo il tutto con l'emulsione di evo e succo di limone. 
Rimestare l'insalata con le mani affinché, massaggiandoli, tutti gli ingredienti siano ben conditi.
Impiattare mantenendo un senso di verticalità, guarnire con un paio di fiocchi di sale integrale ed insaporire con una spolverata di pepe appena macinato. Fatto!

Note

Ho scelto una Mela Cabellotta dell'Alta Valle Scrivia per dare il mio appoggio "all'importante progetto di salvaguardia e rilancio di questo frutto speciale, dal colore rosso e dal gusto intenso, tipico esempio di biodiversità del territorio dell´Alta Valle Scrivia, operato da parte del Comune di Valbrevenna - entroterra ligure che più entroterra non ce n’è - insieme al Parco dell’Antola".



Salutiamoci, golosissimo gioco di Stella, Lo, Cobrizo e Brii: “La sfida consiste nel cucinare qualcosa di buono, bello e soprattutto sano, alla scoperta di nuovi ingredienti nel rispetto della loro stagionalità, approfondendo la conoscenza del rapporto tra cibo e salute, ed evitando soprattutto facili scorciatoie industriali o scelte che prediligano solo l’occhio o il palato senza tener conto della salubrità nel lungo termine”!

9 commenti:

  1. Non ho mai provato la zucca abbinata al sedano rapa...deve essere buonissima! grazie :)
    Dealma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, stanno bene insieme! Io nelle mie mille varianti ho provato anche sedano rapa - patata rossa dolce - mela verde acida :D Secondo me le combinazioni sono infinite :)

      Elimina
  2. Mi ispira molto, mi piacciono queste ricettine così sfiziose :) e poi non conoscevo quella mela, grazie per la segnalazione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cì, felice che ti piaccia! Questa è la classica ricetta fatica minima con massimo risultato, che non fa mai male eheh!
      Sì la mela che ho scelto è una di quelle qualità locali che in Liguria si sta provando a recuperare!
      Ce ne sono diverse altre molto interessanti, che secondo me vale la pena provare, e sono tutte interessate da differenti progetti di recupero: Melo Belfiore, Melo Beverino, Melo Bianchetta, Melo Musona, Melo Pipìn, Melo Rugginìn, Melo Stolla, Melo Carla.
      Magari ne riesci ad assaggiare qualcuna! :D

      Elimina
  3. mi piace molto questa cosa di specificare gli ingredienti con nome cognome e carta d'identità :-) il sedano rapa mi piace tantissimo, anche crudo, sarebbe davvero da rivalutare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh è che io sono un po' maniacale :D non si nota?!? ahahah! Grazie della visita, un sorriso! :D

      Elimina
  4. Devo dire che sono per le cose semplici, diciamo minimali, ma questa tua ricetta è alquanto intrigante e sfiziosa, mi sa che mi impegnerò un po' in cucina per eseguirla :D

    RispondiElimina
  5. Ciao Vegana! Provala, in fondo questa è una ricetta banalissima e davvero facilissima, a fatica 0. Il risultato però è eccellente! :D

    RispondiElimina
  6. sto aspettando con ansia che la mia coop fruttarola trovi il sedano rapa...con tutte queste ricette buonissime...ormai ne ho una voglia matta :)

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)