lunedì 12 novembre 2012

Terrina di zucca, patate e funghi

©ricetteveg.com

Ecco un'altra ricetta per l'avventura di Salutiamoci - questo mese dedicato alla Zucca ed ospitato da La via Macrobiotica - tutta golosità! Perdonerete le patate, ma quando ce vò ce vò e queste sono di una splendida contadina di Entracque :)

QUI tutte le info sulla ricetta precedente e su questo bel gioco!

Ingredienti
700 gr di Patate bianche Pliatlìna di Entraque già pulite (bio)

600 gr di Zucca Delica già pulita (bio)  
200 gr di Porcini di castagno già puliti (raccolti nei boschi!)
2 spicchi di Aglio di Vessalico (bio)

1 spolverata di germe di grano (bio)

1 spolverata di lievito alimentare in scaglie (bio)

1 spolverata di farina di mais fioretto (bio)
rosmarino q.b. (raccolto in balcone)
olio evo q.b. (bio)

sale integrale di Trapani e pepe q.b.


Anzitutto, dopo averle ben lavate e sbucciate, tagliare le patate in spicchi e la zucca in fette spesse qualche millimetro. A parte, sempre dopo averli ben puliti, tagliare i fungi in tocchi regolari piuttosto consistenti. Riservare.

Nel frattempo preparare un trito con rosmarino ed aglio, quindi farlo imbriondire in una casseruola,
aggiungervi i funghi e far rosolare per qualche istante a fiamma vigorosa. Sfumare con un goccio di vino bianco, quindi aggiungere un mestolo di acqua e lasciarli stufare per una decina di minuti a fiamma dolcissima.
Quando i funghi saranno pronti, prelevarne la metà e riservarli. In quelli avanzati aggiungere un altro poco di acqua e frullarli in padella mantenedo la fiamma molto dolce per qualche minuto. Spegnere e riservare.

Ora in una pirofila ungere il fondo di olio evo e preparare un primo strato di spicchi di patate, salare e pepare e spolverare di germe di grano e lievito alimentare in scaglie. Preparare poi un secondo strato di fette di zucca, quindi salare e pepare nuovamente spolverare ancora di germe di grano e lievito alimentare in scaglie.

Finire con uno strato di funghi saltati in padella, quindi versare il fondo dei finghi frullati su tutta la superficie ell'ultimo strato affinché condisca tutta la terrina.

Chiudere con un'abbondante spolverata di germe di grano e lievito alimentare in scaglie, una di farina di mais ed un generoso filo di olio evo.

Infornare a 200° per circa 40 minuti, comuqnue finché gli ingredienti saranno ben cotti e la superficie ben dorata e croccante.


Salutiamoci, golosissimo gioco di Stella, Lo, Cobrizo e Brii: “La sfida consiste nel cucinare qualcosa di buono, bello e soprattutto sano, alla scoperta di nuovi ingredienti nel rispetto della loro stagionalità, approfondendo la conoscenza del rapporto tra cibo e salute, ed evitando soprattutto facili scorciatoie industriali o scelte che prediligano solo l’occhio o il palato senza tener conto della salubrità nel lungo termine”!

14 commenti:

  1. bellissima ricetta come sempre... ti ho mandato una mail :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee :D Son lefice che vi piaccia, in realtà non l'ho inventata eh, è una ricetta classica dove però i latticini son banditi! :)

      Letto e risposto alla email :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Dealma ti piace? Yeeeep! Forse riesco a tirarne fuori un'altra di ricetta ma mi devo organizzare per tempo!!! :D

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ciao Saretta, felice che ti faccia sgolosare :) Provala se ti capita! :)

      Elimina
  4. Cavolo, che terrina, ragazza mia, che terrina! Da spazzolare in solitaria... Buonissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evvai! Grazie mille dei complimenti! Un sorriso grande :D

      Elimina
  5. le terrine mi fanno stare male...perchè ho zero pazienza per farle ma mi piacciono più di ogni altra cosa (dopo i patè) ... :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amica, vi tocca venire a trovarci così la trovi bell'eppronta :*

      Elimina
  6. mmm questo si che è un bel modo per coccolare il palato...mi piace ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lo! Questa terrina è una buona coccola, hai proprio ragione :) Credo la rifaro in questi giorni perché ho una zuccona che mi giarda da sopra il tavolo! baci!

      Elimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)