sabato 16 febbraio 2013

Aglio, olio e peperoncino d'autore

©ricetteveg.com




Gli spaghetti aglio, olio e peperoncino sono, forse, la ricetta più semplice della cultura culinaria italiana: semplice sì, ma altrettanto golosa. Se - poi - sono preparati con ingredienti di prim'ordine e con maniacale attenzione alle cotture, questi spaghetti, possono diventare un vero piatto degno della gastronomia stellata, tanto da interessare diversi grandi nomi della cucina, alle cui ricette più famose è ispirata questa nostra rivisitazione.


Ingredienti x2
140 gr di spaghetti biologici integrali di grano duro, artigianali
2 spicchi di aglio di Vessalico
1 peperoncino di Calabria
1 fetta di pane raffermo di Triora
1 presa di polvere di peperone di Senise
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaino di succo di prezzemolo
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
sale integrale di Trapani q.b.
pepe nero di Penja q.b.
olio evo Riviera Ligure q.b.

Anzitutto mettere a bollire dell'acqua leggermente salata ed aromatizzata con un ciuffo di prezzemolo. A parte prerare in trito finissimo di aglio, senza anima, e peperoncino, quindi lasciarlo rosolare dolcemente in un tegame con un generoso giro di olio evo ed un cucchiaino di pomodoro concentrato. Quando il fondo avrà preso colore, aggiungere un mestolo di acqua aromatizzata al prezzemolo e portare ad ebollizione. Unire ora gli spaghetti e proseguire la cottura alla maniera "risottata", ovvero continuando ad aggiungere acqua al prezzemolo quando necessario, avendo cura d'ottenere una consistenza finale cremosa.
Nel frattempo, in una casseruola, far soffriggere l’aglio schiacciato in un filo di olio ed aggiungervi il pane di Triora precedentemente tostato in forno e fatto a piccoli tocchetti, quindi bagnare con l’acqua al prezzemolo, lasciare asciugare leggermente, levare l'aglio, aggiustare di sale e passare con un mixer ad immersione, ottenendo una grana grossolana.
Poco prima che siano prionti gli spaghetti, in un tegamino, friggere qualche foglia di prezzemolo in olio evo a 160°C.
Quindi, non appena pronta la pasta, spegnere il fuoco, mantecare con un giro di evo a crudo ed impiattare sulla crema di pane, chiudendo con il prezzemolo fritto, la polvere di peperone di Senise, qualche goccia di succo di prezzemolo ed una spolverata di pepe macinato al momento.

8 commenti:

  1. Ma daaiiiiiii !!!! Bellissima idea x me. Faccio spesso i classici xkè il mio compagno li adora ma questa nuova versione mi attira proprio. Copio, incollo, salvo, stampo e ... provo quanto prima. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felicissima che ti piaccia la nostra versione :) Appena la provi, fammi sapere: sono curiosa di sapere cosa ne pensano gli altri delle nostre follie del fine settimana eheh :)
      Ovviamente più trovi prodotti biologici e locali, più il risultato sarà da urlo! Un sorriso grande, nicole.

      Elimina
  2. sono estasiata al solo leggere questa meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura estasiata?!? WOW grazie!!! Sei troppo gentile :) diciamo che ogni tanto ci piace farci regali golosi come si deve eheh :) se li provi fammi sapere! Un sorriso, Nico

      Elimina
  3. Buonissimi! Li preparerò sicuramente con il mio pane a lievitazione naturale e l'aglio dell'orto... Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daria, grazieeee :D Fammi sapere come son venuti e se ti piacciono! Un sorriso, n.

      Elimina
  4. bbboni questi spaghetti, da mettere in agenda, sicuro!ma il succo di prezzemolo???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro! Il succo di prezzemolo puoi ottenerlo con un estrattore, oppure con una centrifuga moooolto potente, oppure... comprarlo che forse è meglio eheh ma non saprei se ne vendono se poi proprio proprio non abbiamo nulla, basta tritare tante foglie di prezzemolo molto finemente, metterle in una garza e torcere, tanto ne servono poce gocce :) baci!!! fammi sapere!!!

      Elimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)