mercoledì 13 febbraio 2013

Biologico: il questionario dell’UE

logo europeo per i prodotti biologici

Tutti parliamo di agricoltura biologica, impatto zero e consumi consapevoli. Ma quanto conosciamo veramente questi argomenti? E quanto, davvero, ce ne interessiamo?

Occupandoci di alimentazione consapevole, pensiamo che sia opportuno dare spazio ad una questione che si è mossa dall'inizio dell'anno e di cui, purtroppo, ancora troppo poco si parla, nonostante sia ormai gli sgoccioli: il questionario dell'UE in materia di agricoltura biologica. Perché - a breve - saranno scelte le sorti del biologico in Europa, quindi anche le nostre.

Ma andiamo con ordine.

Cos'è l'agricoltura biologica 
E' un sistema che tiene in considerazione l'intera produzione come un ecosistema agricolo, in una visione di salvaguardia ambientale, delle risorse e della biodiversità. 
L'agricoltura biologica (o bioagricoltura) non solo limita l'impatto ambientale grazie alla salvaguardia della naturale fertilità della terra ed all'utilizzo non intensivo dei terreni coltivabili, secondo una naturalità dei cicli, ma offre ai consumatori prodotti di stagione, freschi e privi di sostanze di sintesi che siano dannose per la salute, e per l'ambiente, o che forzino la coltura artificialmente.
In poche parole, l'agricoltura biologica è un sistema di produzione agricola che cerca di offrire al consumatore prodotti freschi, gustosi e genuini, rispettando il ciclo della natura.

L'agricoltura biologica in Europa
Negli ultimi anni, il settore della bioagricoltura, ha registrato un forte sviluppo all'interno della Comunità Europea, nonostante la superficie agricola corrispondente sia davvero una percentuale molto limitata. Nel quadro della politica agricola comune, la produzione biologica è sostenuta da finanziamenti, politiche e normative dell’UE, al fine di sostenere tutti quei produttori agricoli intenzionati a voler rispondere alla crescente domanda in questo settore.

L'agricoltura biologica ed il futuro
Nel contesto dell’attuale crisi economica, sorge un interrogativo: i consumatori continueranno a seguire uno stile di vita più sostenibile e a consumare sempre più prodotti biologici?
La consultazione promossa dalla Commissione Europea desidera conoscere il parere dei cittadini su come sviluppare l'agricoltura biologica nel modo più efficiente ed efficace.
Il commissario UE per l’Agricoltura e lo Sviluppo rurale, Dacian Ciolos, ha così dichiarato: "Questo è buon momento per sottolineare il nostro impegno verso più alti standard per la produzione biologica rivedendo le nostre regole, dove necessario, per vedere come creare le migliori condizioni possibili per favorire lo sviluppo della produzione biologica in Europa".

Il questionario online
L'Unione Europea ha promosso un questionario multilingue, in scadenza il prossimo 15 aprile, rivolto a tutti i cittadini, al fine di conoscerne la l'opinione in materia di Agricoltura Biologica ed OGM in vista del riesame della politica europea attuale.
Con questo questionario si vogliono affrontare le quattro questioni chiave della discussione in atto: il quadro giuridico, gli OGM, i sistemi di controllo e la normativa sull'etichettatura.
L'Esecutivo di Bruxelles, infatti, dovrà nel corso di quest'anno elaborare un nuovo quadro strategico e giuridico in merito alla tematica del biologico e degli OGM, con lo scopo di redigere un Regolamento Quadro col quale semplificare il sistema giuridico attuale, preservarne gli elevati standard ed approfondire le questioni relative ai controlli ed al commercio internazionale.

QUI la pagina ufficiale della Commissione Europea
QUI il questionario on line


In merito ci sono molte letture interessanti, tra cui:
Agricoltura Biologica, Commissione Europea
Politica bioagricoltura in UE, Commissione Europea
Questionario OGM, Earth Riot
Macrobiotico, Erbaviola

1 commento:

  1. Molto interessante, grazie!
    Vado a dare la mia opinione. Credo sia molto importante che le persone rispondano a questa "consultazione". E' uno dei pochi momenti in cui possiamo far valere la nostra voce.

    RispondiElimina

La golosità aumenta ad ogni commento! :)